E.C.M. Educazione Continua in Medicina

ecm

ECM – Educazione Continua in Medicina   

Il Provider Standard My Meeting n. 1396 ha assegnato
> n. 4 crediti per la giornata di venerdì per 4 ore di attività formativa
> n. 3 crediti per la giornata di sabato per 3 ore di attività formativa
per le seguenti categorie:

  • MEDICO CHIRURGO discipline:
    • Anestesia e rianimazione
    • Ematologia
    • Endocrinologia
    • Epidemiologia
    • Geriatria
    • Ginecologia e ostetricia
    • Igiene, epidemiologia e sanità pubblica
    • Igiene degli alimenti e della nutrizione
    • Malattie metaboliche e diabetologia
    • Medicina e chirurgia di accettazione e di urgenza
    • Medicina generale (medici di famiglia)
    • Medicina fisica e riabilitazione
    • Medicina interna
    • Medicina termale
    • Medicina dello sport
    • Nefrologia
    • Neurochirurgia
    • Neurologia
    • Neuroradiologia
    • Oncologia
    • Ortopedia e traumatologia
    • Patologia clinica (laboratorio di analisi chimico-cliniche e mecrobiologia)
    • Radiodiagnostica
    • Reumatologia
    • Scienza dell'alimentazione e dietetica
  • FARMACISTA
     
  • FISIOTERAPISTA
     
  • INFERMIERE


Formazione Residenziale RES – Accreditamento Nazionale per n. 100 partecipanti certificati dal Provider My Meeting secondo le normative della CNFC pubblicate sul sito www.agenas.it.

L’attestato, conferente i crediti, sarà spedito via e-mail con posta certificata PEC ai partecipanti che avranno frequentato il percorso formativo (90% del monte ore) e riconsegnato il fascicolo E.C.M. debitamente compilato al termine dei lavori. Sarà valutato positivamente solo chi avrà risposto correttamente al 75% delle domande del test di apprendimento.


Obiettivo formativo tecnico-professionale n. 18

Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica. Malattie rare

L'evento si propone di approfondire la conoscenza della patologia osteoporotica con esempi clinici e relazioni seguite da discussioni sugli aspetti emergenti diagnostici, clinici, chirurgici e terapeutici. Il coivolgimento degli specialisti di differenti discipline ne rinforza la collaborazione nell’ottica di una gestione multidisciplinare della malattia.